Residence Rosa dei Venti

Miniera del Temperino nel Parco di San Silvestro

Miniera del Temperino

Miniera del Temperino nel Parco di San Silvestro

Il Parco di San Silvestro fa parte dei parchi della Val di Cornia, aree naturali protette che contengono reperti storici importanti.

Si trova nella parte iniziale dell’entroterra di Campiglia Marittima, e comprende musei, gallerie minerarie, sentieri storici, archeologici, geologici e naturalistici e il borgo medievale della Rocca di San Silvestro.

Miniera del Temperino nel Parco di San Silvestro

Dall’entrata del parco si ha accesso alla Miniera del Temperino.
Il percorso sotterraneo percorribile è di 360 metri e si estende in gallerie scavate dai minatori fin dall’epoca etrusca.

Qui sono tenute, ancora oggi, testimonianze di minatori di tutte le epoche in cui è rimasta attiva la miniera, come macchinari per l’estrazione ma anche strumenti da lavoro.

È possibile visitare la miniera solo tramite visita guidata dove verrà spiegata anche la storia e le tecniche usate per l’estrazione dei minerali.

Dopo aver visitato la miniera sarà possibile raggiungere la Rocca oppure visitare altre parti delle miniere a bordo del trenino. La rocca è il borgo dove i minatori vivevano, si trovano ancora le case in pietra, la chiesa, il cimitero e il forte del signore.

La rocca fu abitata dal X al XIV secolo secondo i ritmi del lavoro nelle miniere, nel momento di maggiore sviluppo si contavano 250 minatori che abitavano in 42 strutture.

La Val di Cornia racchiude bellissime aree naturali che nascondono storie antiche e affascinanti, tutte da scoprire.

Foto: LepoRello, Parco archeominerario di San Silvestro Galleria Lanzi-Temperino installation, CC BY-SA 3.0